Cultura dei valori

TATLAS

TATLAS non è un progetto ma un’azione che crea emozione e si propone come strumento di ricerca, riflessione e condivisione su poteri e fragilità dell’uomo, energie e dinamiche  del pensiero, sostenibilità.

TATLAS non è un concerto ma una esperienza di suoni, parole, narrazioni e relazioni svincolate da repertori, classificazioni, stili,  integrata in un percorso stilistico di sonorità, timbri, dinamiche e modularità uniche.

TATLAS non è per tutti. TATLAS è per chi intende riflettere la propria esperienza, osservare e maturare la volontà del fare, compiere un percorso di significato e  ascoltare ciò che è in sè.

TATLAS non è un’insieme di arti, è un linguaggio multimodale attraverso il quale si condividono messaggi sensoriali, per comprendere il valore della serenità e della bellezza.

TATLAS non ricerca consensi, richiama  energie e percorre valori.

TATLAS è bello, per chi sa apprezzare!


Le tematiche oggetto delle performances ci appartengono, narrano le attività dell’uomo, descrivono eventi e attività stagionali, raccontano le espressioni della natura, esplorano l’intimo e stimolano le sensibilità umane, traducono sogni e leggende in musica.

TATLAS non si esprime nei teatri ma entra negli ambienti delle descrizioni e dei racconti, del vissuto e del presente, dove la storia persiste, dove il luogo è il palcoscenico.

TATLAS sa offrire cose uniche e irripetibili.

Per richiedere informazioni clicca qui o invia una email a: tatlasgroup –  AT – gmail DOT com


Intervento a GEO – RAI 3 del 19 gennaio 2018 –

Vedi la puntata

APPUNTAMENTI DI TATLAS

19 Gennaio 2018,  ore 16.30 – Trasmissione televisiva RAI 3 “GEO Weekend” visibile anche su RaiPlayTrailer Geo

Marzo 2018 – Necropoli etrusca “Le tane” – Bibbona (LI)

5 maggio 2018Museo Nazionale Preistorico Etnografico – Roma – “Il soffio della Terra: i suoni dell’anima” – Trailer

3 giugno 2018Fabbrica della ruota di Pray (BI) – “Donne e madri di fabbrica”– Rossano Munaretto flauti – Martina Pillepich, attrice – Valeria Gariazzo, lettrice

Spettacolo che alterna esecuzioni di brani musicali e testi recitati inediti composti da Rossano Munaretto. Il filo conduttore della performance è l’esperienza delle operaie che hanno lavorato all’interno della “Fabbrica della ruota”. L’esecuzione è affidata per la parte musicale allo stesso compositore e per quella recitata alle attrici Martina Pillepich e Valeria Gariazzo. Gli strumenti utilizzati sono flauti in pietra e minerali che fanno parte della collezione dell’autore.

22 Luglio 2018 – Sito megalitico “Ca dla Norma” – Mergozzo (VB)


Hanno scritto su TATLAS: La Stampa 28/08/2017La Stampa 05/01/2018

Associazione OLTREBOSCO, sabato 5 agosto 2017 – Auditorium del bosco
IL SOFFIO DELLA TERRA – Performances emozionali di Rossano Munaretto
Esecuzioni con flauti in pietra, narrazioni sul tema dell’acqua, leggende e racconti sulla luna, tradizioni e lavoro, espresse nello straordinario scenario del bosco in una incantevole serata estiva.